Recensioni e prime impressioni sul router Wifi della Google

Google continua a produrre diversi oggetti tecnologici facili da utilizzare: dopo cellulari, tablet ed orologi, è arrivato il turno dei modem router.

Arriva il router Google Onhub, il quale pare sia in grado di sostituire i classici router, ormai antiquati e fioccano già le prime recensioni.


L’estetica del modem Google.

Spesso, i router vengono disprezzati anche a causa del loro aspetto estetico: le luci che si illuminano, l’antenna poco resistente ed un corpo classico, che lo trasforma in un oggetto vecchio, ha fatto si che i router normali diventassero un oggetto utile ma allo stesso tempo poco piacevole da vedere.

google-on-hub-02

Prendendo spunto da queste lamentele, Google ha deciso di creare un router Wifi futuristico che ha un aspetto completamente differente rispetto quelli classici.
Si parla infatti di una forma cilindrica con colorazione blu ed antenna resistente, la quale riesce a dare un aspetto futuristico a questo semplice oggetto tecnologico.

Inoltre, le luci sono state sostituite da un cerchio che si illumina e che permette all’utente di capire quanto il router è collegato alla linea internet.

Esteticamente dunque, il router wifi di Google, ovvero Onhub piace parecchio agli utenti, almeno dal punto di vista estetico.

Un segnale wifi potente.

Un altro problema che veniva attribuito ai classici router consiste nel fatto che questi hanno un segnale wifi tutt’altro che potente.

Basta infatti che un oggetto di un certo spessore si sovrapponga tra l’antenna e il dispositivo che si vuole collegare, ed ecco che il segnale wifi diventa abbastanza scarso.

Questo comporta un rallentamento della navigazione sul web tramite dispositivi mobili.

google-on-hub-interno

Google ha deciso di lavorare su questo semplice aspetto, potenziando tantissimo il segnale wifi, che permette agli utenti di poter facilmente connettersi alla linea anche se si è distanti dal modem router wifi Onhub.

Inoltre, gli oggetti spessi non creeranno alcun ostacolo per quanto riguarda la connessione al web: navigare con un dispositivo mobile, anche se il segnale incrocia sul suo cammino mobili e pareti, sarà piacevole, come se l’utente fosse vicino al modem di Google.

Un punto molto interessante che ha conquistato l’attenzione degli utenti, i quali hanno apprezzato questo aspetto del nuovo prodotto realizzato da parte di Google, che ha risolto il problema dello scarso segnale anche a pochi metri di distanza dal modem.

Velocità e semplicità d’installazione.

Inoltre, il modem router wifi di Google, ovvero quello Onhub è riuscito a ricevere pareri positivi per quanto riguarda la facilità d’utilizzo.

Installarlo sul computer e sui dispositivi mobili richiede pochissimo tempo: dopo aver installato l’applicazione, il model procederà alla configurazione in maniera automatica su tutti i dispositivi connessi ad esso, permettendo all’utente di poter navigare immediatamente sul web.

Infine, il modem router wifi di Google offre una velocità di navigazione massima, sia in download che in upload, elevata, ovvero il modem è in grado di sfruttare la massima velocità offerta dai provider di internet.

Se un contratto prevede una velocità massima di sette mega, questi saranno raggiunti e sfruttati dal modem di Google Onhub.

Il prezzo di mercato di questo nuovo prodotto della Google è pari a duecento dollari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *